Ita/
Casa Fabbri

Vera e propria sede operativa della Fondazione, Casa Fabbri accoglie studiosi creativi e ricercatori offrendo uno spazio in cui ideare e realizzare progetti di interesse per lo sviluppo del territorio, in linea con la mission dell’organizzazione.

 

Quartier generale e moderna declinazione della “residenza d’artista”, può ospitare fino a quattordici autori contemporaneamente, da mettere all’opera sotto la guida di una figura di riferimento, artista di fama, intellettuale o docente universitario, a seconda dell’ambito di interesse. Sostenendo questi momenti comunitari, Casa Fabbri si pone come incubatore di idee in cui sviluppare, per determinati periodi, progetti (nel campo delle arti visive, dell’architettura, del paesaggio ma non solo) dal carattere fortemente innovativo. Sollecitata dall’attività della Fondazione nei vari ambiti sociali e culturali, Casa Fabbri valuta le proposte provenienti da giovani autori bisognosi di trovare un contesto in cui concretizzare le proprie idee, premiando i migliori con un soggiorno in sede finalizzato alla realizzazione di tali progetti.

 

Gli esiti di questa esperienza saranno poi resi noti al pubblico, al mondo dell’impresa e alla comunità culturale di riferimento tramite pubblicazioni, mostre, convegni e presentazioni.

 

Laboratorio in cui approfondire e mettere a frutto le riflessioni nate dal confronto tra i protagonisti di format e attività promossi dalla Fondazione, Casa Fabbri mette al servizio dei creativi emergenti l’esperienza e il prestigio di relatori, docenti, curatori e ospiti in generale, allo scopo di proiettarli in una dimensione internazionale. Mission di questa realtà è infatti non solo essere un luogo ma anche un modo per favorire una corrente di pensiero innovativo in grado di innescare un’evoluzione positiva a livello culturale, sociale, economico e territoriale.