Ita/
Thilo Folkerts

Nato nel 1967 in Neuenhaus, Germania, Thilo Folkerts, ha compiuto studi in Pianificazione Paesaggistica presso la Technische Universität Berlin (TUB) e dal 1997 svolge, con base a Berlino, soprattutto lavori sperimentali temporanei sul concetto del giardino. Suoi progetti sono stati realizzati in Quebec, Le Havre, Losanna, Basilea, Zurigo, Sardegna, Roma, Kortrijk, Bruxelles, Baruth, Frankfurt/Oder e a Berlino.
All’attività di paesaggista ha affiancato a lungo quella di docente: assistente presso la cattedra di Architettura del Paesaggio alla ETH di Zurigo, Svizzera, dal 1999 al 2002, è stato professore incaricato alla Ecole d’ architecture de paysage, Université de Montréal nel 2006. Nel 2008/09 è stato professore alla TUB, dal 2011 al 2014 presso Accademia di belle arti di Stoccarda e, sempre nel 2014, è stato borsista dell’Accademia Tedesca Villa Massimo a Roma. Con il suo studio 100Landschaftsarchitektur, fondato nel 2007, Thilo Folkerts ricerca una diversa prospettiva dei luoghi attraverso un ricollocamento degli abitanti nell’ambiente a partire una Baukultur”, “cultura della costruzione”, basata su di un’attenta osservazione di ciò che esiste come punto di inizio per lo sviluppo dei progetti. Parallelamente all’attività professionale di paesaggista che progetta, sperimenta e costruisce, Thilo Folkerts coltiva il suo interesse per il linguaggio unico dei giardini come autore, editore e traduttore.