Ita/
Newsletter 13 del 19.09.19

Le opere della collezione di Fondazione Fabbri in mostra a Padova

 

 

Siamo felici di patrocinare la prima edizione del festival Photo Open Up, che inaugurerà nel prossimo weekend, sabato 21 e domenica 22 settembre, con una serie di vernissage, incontri e talk in vari musei e spazi espositivi della città di Padova. In particolare sabato alle ore 18.30 presso la cattedrale Ex Macello aprirà la mostra Argo. La fotografia italiana emergente che, tra le altre, espone le opere del collettivo Discipula e di Simone Monsi dalla collezione di Fondazione Fabbri.

L’esposizione, a cura di Carlo Sala, è una ricognizione sulla generazione di autori italiani nati dagli anni Ottanta che hanno abbandonato i generi tradizionali della fotografia italiana per attuare una serie di ricerche sperimentali e ibride: dalla postfotografia a quella ‘espansa’ in relazione con lo spazio, dalla metafotografia a coloro che hanno voluto rinnovare la visione documentaria e paesaggistica.

Le loro pratiche artistiche sono profondamente condizionate dall’odierna società dell’Ipervisione, un contesto globale che produce una quantità pressoché infinta di immagini immateriali e omologate che scandiscono le nostre esistenze attraverso la rete. Uno degli aspetti che caratterizza le ricerche di questi autori è la volontà di incentivare uno sguardo maggiormente attento e critico sul presente, trattando tematiche di grande attualità come l’identità, la creazione collettiva, l’impatto della tecnologia e dell’immagine nella vita quotidiana, la funzione politica della fotografia e la rilettura della memoria.

In mostra gli autori: Claudio Beorchia, Alessandro Calabrese, Paolo Ciregia, Matteo Cremonesi, Discipula, Giorgio Di Noto, Mimì Enna, Irene Fenara, Christian Fogarolli, Silvia Mariotti, Filippo Minelli, Simone Monsi, Francesco Pozzato, Alessandro Sambini, Alberto Sinigaglia, The Cool Couple e Marco Maria Zanin.

Info

Photo Open Up

Festival Internazionale di fotografia

Giornate inaugurali 21 e 22 settembre 2019

Le mostre saranno visitabili fino al 27 ottobre 2019

Per info e biglietti  https://photopenup.com/